Tuesday, February 19, 2013

Bel Paese Authors: Perfetto - Alessia Esse



Titolo/ Title: Perfetto
Autore/ Author: Alessia Esse
Series: Trilogia di Lilac #1
Casa Editrice/ Publisher: CreateSpace
Published: 20th November 2012
Pagine/ Pages: 296
Genere / Genre: young adult, dystopia
Link: Amazon.it, Amazon.com, Anobii, Goodreads
Rating:

Sommario: In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne. La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.
Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo.
E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.
Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.


Uno YA distopico scritto da un'esordiente italiana autopubblicata. Questa è la presentazione di Perfetto, che mi aveva incuriosito parecchio e che sono stata davvero molto felice di leggere. Felice, ma devo dire che temevo anche non mi sarebbe piaciuto. Sono una fanatica dei distopici e, proprio per questo, tendo a essere moooooolto selettiva. Non sapevo cosa aspettarmi da questo libro e sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla penna di Alessia.

Primo capitolo della Trilogia di Lilac, Perfetto è un ottimo debutto per Alessia Esse e parte da un presupposto molto, molto originale: un mondo senza uomini. La società in cui Lilac e la sua amica Baguette vivono è infatti priva di maschi, che si sono estinti anni prima a causa di una malattia; abilmente organizzata sotto tutti i punti di vista e governata da sole donne, questo mondo tutto rosa sembra veramente essere perfetto. Lilac è cresciuta con la nonna e le sembra di vivere nel migliore dei mondi possibili, perché non ne ha conosciuti altri e disapprova l'amica Baguette, che indulge in attività 'proibite', come ascoltare vecchia musica cantata da uomini.

Tutto però sta per cambiare quando scopre che la nonna le ha mentito per tutti quegli anni e che suo padre è vivo! E che in Italia c'è un intero paese dove gli uomini esistono e vivono una vita semplice, anche se per nulla facile. Tutto quello in cui Lilac ha sempre creduto sembra sgretolarsi pian piano, mentre nuove, inquietanti rivelazioni su quella che lei credeva essere la presidentessa senza macchia e senza paura, Vega, G, le fanno vedere il mondo attraverso altri occhi. E il suo cuore comincia anche a battere per qualcuno…

No, no, vorrei raccontarvi tutto, ma devo trattenermi. Che dire, se non che questo libro è stata una piacevolissima scoperta? Originale, scritto bene, con dei personaggi che mi hanno subito conquistata e uno stile di scrittura che, sebbene in alcune parti risulti leggermente acerbo, nulla ha da invidiare ad autori più navigati ed esperti.

Il world building è semplicemente stupendo: non si può non apprezzare la cura che Alessia ha per i dettagli, il modo in cui ha descritto e creato questa società utopica dove tutto sembra andare bene senza l'ingombrante presenza maschile. Brillante e geniale. Anche i personaggi, soprattutto la fantastica Baguette, mi hanno soddisfatto appieno e ho apprezzato il cambiamento che avviene in Lilac durante tutto la storia.

Lo stile di Alessia è fresco e semplice, ma al contempo molto chiaro e mai pesante; il libro mi è volato via in pochissimo tempo e ho avuto un *vago* istinto omicida verso la crudeltà dell'autrice che ci lascia con un finale… facciamo una cosa, voi lo leggete e poi soffriamo insieme, okay? 

La frase che mi ha colpito:



“Perfetto è un mondo in cui la verità vince sul sangue. Perfetto è un mondo in cui le regole esistono per il bene della popolazione, non per quello di chi governa. Perfetto è lottare per un mondo
migliore invece che distruggere quello esistente. Perfetta è una società libera per tutti, non solo per quelli che più ti fanno comodo.” 

“Eravamo convinti che sognare bastasse. Pensavamo che i sogni si sarebbero trasformati in realtà per effetto di chissà quale magia. La verità è che se vuoi qualcosa devi lottare, Lilac.” 



Synopsis: In a future not so far, the population is composed only by women. The Plague has killed every male and reproduction is possible thanks to the marrow. The effects of the Plague have been devastating for the women who survived and it is not allowed to remember or to think about men. Music, movies, books and art, everything that is about men has been buried in sorrow.
In the French town of Malorai, a corner of paradise near a waterfall, Lilac Zinna is getting ready to graduate. Seventeen, with a love for Modern History and rules, Lilac is about to become a teacher, fulfilling her dream and that of her grandmother Francesca, who takes care of her ever since she was born. Lilac is extremely happy and not only because she's about to graduate; guest of the ceremony is Vega G., the woman who rules the government.
And when Vega G. is extremely interested in Lilac's life and offers her a job in the government, Frances, who hides an important and dangerous secret, decides to give her granddaughter to someone who will protect her: two men.
In the trip that will lead her far from Malorai and from everything she has always believed in, Lilac will discover an hidden world, will learn that heart can beat fast and not only for fear and will find out who is really Vega G.


A dystopic YA written by a self-published Italian debutant. That's the presentation for Perfetto (meaning 'perfect'), which picked my curiosity and which I was very happy to read it. Happy, yes, but I have to confess that I thought I wouldn't have liked it. I'm a HUGE lover of dystopic YA and because of this I tend to be kind of… picky. Way too much, I guess. I didn't know what to expect from this book but I was completely surprised by Alessia's writing.

First installment of Lilac's trilogy (Lilac is the name of the main character), Perfetto is a wonderful debut for Alessia Esse and has really interesting premises. Set in a world where men do not exist anymore because they have been wiped away by a plague, Lilac and her friend Baguette seem to live in a perfect society ruled by women. Lilac grew up with her grandmother and believes she lives in the best of the worlds, because she knows no better, and disapproves the rebel tendencies of her bestfriend, who likes to listen to 'prohibited' songs sung by men.

Everything is about to change, though, when Lilac finds out that she's been lied to for her whole life and that his father is alive! And in a forgotten land there is a whole town where men are still alive and lead a simple life, though not an easy one. Everything Lilac used to believe in crumble and there are some dark revelations about Vega G., the woman who rules her society. And Lilac also starts having weird feelings for someone…

For as much as I'd love to tell you everything, I don't want to spoil such a great story. It's original, well written and there are characters that I couldn't help liking. The writing, even if at times isn't perfect, is really good and so mature!

The world building is simply exceptional: I appreciated the attention Alessia had for every details and the way she created such an utopic (ahah, dystopic) society where men have no space. Brilliant! And I loved Baguette, Lilac's bestfriend! She's such a relatable and lovely character! Also, I liked how Lilac grew up during the novel.

Alessia's style is refreshing and simply, clear and perfectly readable. I devoured the book but I wanted to kill the author for that ending because… okay, you read the book and then we suffer together!

My favourite quote:


“Perfetto è un mondo in cui la verità vince sul sangue. Perfetto è un mondo in cui le regole esistono per il bene della popolazione, non per quello di chi governa. Perfetto è lottare per un mondo
migliore invece che distruggere quello esistente. Perfetta è una società libera per tutti, non solo per quelli che più ti fanno comodo.” 

“Eravamo convinti che sognare bastasse. Pensavamo che i sogni si sarebbero trasformati in realtà per effetto di chissà quale magia. La verità è che se vuoi qualcosa devi lottare, Lilac.” 


The book is currently published only in Italy.

2 comments:

  1. Thank you so much for your blog. I love reading and I'm trying to learn Italian, so it really hits the sweet spot.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Aww, I'm glad someone is trying to learn my language! thanks for the kind words!

      Delete