Tuesday, March 26, 2013

BEL PAESE AUTHORS: Albion - Bianca Marconero



Titolo/ Title: Albion
Autore/ Author: Bianca Marconero
Series: Albion #1
Casa Editrice/ Publisher: Limited Edition Books
Published: 2013
Pagine/ Pages: 396
Genere / Genre: young adult, urban fantasy
Link: Amazon.it, Amazon.com, Anobii, Goodreads
Rating: 

Sommario:  Marco Cinquedraghi è un ragazzo privilegiato, ma non fortunato. Cresciuto senza madre, privato del fratello maggiore, morto misteriosamente, il giorno del funerale del nonno riceve la notizia che gli sconvolgerà la vita: dovrà partire per l'Albion college, la misteriosa scuola in cui, da sempre, si diplomano i Cinquedraghi. Ma il blasonato collegio svizzero riserva non poche sorprese: si studia il sassone, ci si confronta, lance in resta, in turni di giostra. E tra un duello con spade antiche e possenti e lezioni di filologia romanza, tra la scoperta di mistici poteri e occulte organizzazioni che tramano nell'ombra, Marco scoprirà che gli amici si trovano là dove meno te lo aspetti e che l'amore vero vale il più grande dei sacrifici. Nell'ombra di un guerriero leggendario. Nell'eco di un amore indimenticabile. Nel ridestarsi di amicizie che superano i confini del tempo e nell'arcano potere del più grande tra i maghi, Marco Cinquedraghi dovrà trovare il coraggio per affrontare un destino di gloria e sacrificio. L'eredità del più grande dei re!

Come ben sa chi bazzica da queste parti, io leggo pochissimi autori italiani. Non per scelta personale, ma perché sembra che mi capitino tra le mani più libri inglesi che altro. Quindi ero un po' titubante quando ho preso in mano Albion, libro di esordio di Bianca Marconero lanciato sul mercato dalla neonata Limited Edition Books.

Autrice italiana esordiente, casa editrice nuova… cosa aspettarsi?

Quali che fossero le mie aspettative, posso affermare con certezza assoluta che NON mi aspettavo di appassionarmi così tanto a questo libro e, soprattutto, di amare così tanto l'intero cast di personaggi. È veramente difficile che tutti i personaggi di un libro mi risultino simpatici, o che attirino la mia attenzione, ma è impossibile non apprezzare il modo in cui l'autrice tratteggia perfettamente ogni carattere, ogni dettaglio e ogni sfumatura di questi ragazzi.

La storia comincia con la morte del nonno di Marco Cinquedraghi, che porta il ragazzo a frequentare un college esclusivo, l'Albion, dove si studiano strane materie, tra cui anche combattimenti con la spada e lingue morte. Marco non è esattamente il ragazzo più gentile del mondo e fa fatica a crearsi delle amicizie; sembra arrogante e presuntuoso e questo di certo non gli facilita la cosa, specie con i cosiddetti 'borsisti', gli studenti che hanno diritti a frequentare il college per discendenza ma che non possono permetterselo e quindi fanno dei lavoretti per mantenersi. Tra questi borsisti c'è anche una ragazza, Helena, che odia profondamente Marco, il quale a sua volta ne è attratto. Tuttavia cominciano ad accadere strane cose e ben presto Marco e tutti gli altri ragazzi dovranno fare i conti con una realtà ben strana, che li porterà a scoprire una verità quasi… incredibile.

Non voglio fornire ulteriori spoiler sulla trama, perché a me è piaciuto scoprire il libro pagina dopo pagina, lasciandomi sorprendere da svolte inaspettate e scene divertenti. Nonostante le quasi quattrocento pagine, la narrazione scorre che è un piacere, fluida, coinvolgente, con un ritmo narrativo che alterna momenti di tranquillità a capitoli di azione. Gli indizi vengono sapientemente disseminati lungo il percorso e mi hanno intrigata, stimolando la lettura per scoprire il mistero che si cela dietro l'Albion.
Che dire? La storia mi è piaciuta; so che l'idea di una 'scuola speciale' non è tra le più originali, ma alla sottoscritta piace e, più che altro, mi piace particolarmente l'interpretazione che ne ha dato l'autrice. Tuttavia, il punto forte di questo libro, a mio parere, sono proprio i personaggi. Sono vivi, realistici, simpatici, insomma, dei ragazzi che mi sarebbe piaciuto avere come amici.

Marco cambia moltissimo durante il corso della storia: da ragazzo arrogante si trasforma in una persona in grado di apprezzare i veri amici e non è il solito protagonista perfetto, anzi di difetti ne ha parecchi! Mi è piaciuto molto il personaggio di Deacon, geniale e ironico, e anche Helena, un peperino orgoglioso che non si fa mettere i piedi in testa. In realtà, li ho amati proprio tutti i personaggi, anche i cattivi. Vuol dire che il libro mi è proprio piaciuto!

Insomma, questo libro mi ha veramente soddisfatta e non vedo l'ora che esca il seguito! È perfetto sia per ragazzi che ragazze e ha tutti gli ingredienti che mi fanno innamorare di una storia, oltre che uno stile elegante ed elaborato senza essere pesante.

Consigliatissimo! 


La frase che mi ha colpito:


Il bene è un'araba fenice che risorge dalle proprie ceneri.

[…] in questo caso c'erano strade più semplici, ma lei è un temerario, come suo nonno" sorrise, "siete fatti dello stesso materiale con cui si forgiano le leggende".





Synopsis: Marco Cinquedraghi (literally 'Fivedragons') grew up without a mother and, after losing his older brother in mysterious circumstances, during the funeral of his beloved grandfather get the news that will change his life: he has to leave Rome for Switzerland. It's time to attend Albion college, the school where all his family members went. 
But the prestigious college has many surprises. Between fights with swords and lessons about Romanic philology, mystical powers coming back to life and hidden truths resurfacing, Marco will find out the importance of friendship and will understand that love, true love, doesn't come without sacrifice. 
In the complicated plots created by the greatest wizard of all and with the echo of a unforgettable love, immortal bonds, written in blood, reawake, till the ending, between the walls of an ancient abbey ,  where Marco will discover the path that stars chose for him. 
The destiny of a king whose name is a legend. 


As my beloved followers or people lurking around my blog (sorry, love the word 'lurking') know, I have a tendency to read more English or American authors than Italian. That's not really a conscious choice, I just happen to get more English books. So I was a bit dubious when I picked Albion, debut novel of Bianca Marconero, published by the newborn Limited Edition books.

A debut Italian author, a new publisher… I didn't know what to expect.

Whatever my expectations were, I can say with extreme certainty that I DID NOT expect to like this book so much and especially to love all the characters in the book. It is really difficult for me to like all the characters in a novel, but I couldn't help it this time. The author does an awesome job by making their personalities stand out from the pages.

The story starts with the death of Marco Cinquedraghi's grandfather, which leads to Marco attending the exclusive prep school of Albion, where there are weird subjects such as sword fighting and death languages. Marco is not exactly the nicest guy on earth and he has some problems making friends; he seems arrogant, self-confident and superb and this does not help him, especially with the people who attend the college thanks to a scholarship. These students do little works inside the school and among them there is a girl, Helena, who hates Marco, but he is attracted to her. However, weird things start to happen and soon Marco and his friends will have to deal with a reality that goes beyond any expectations and they will discover an… incredible truth.

I don't like to give away spoilers because I loved to discover the book page after page, getting surprised by the unexpected twists and the funny scenes. Even if the book is quite long, the narration flows flawlessly, engaging the reader, with a rhythm that never annoys you, swinging from action to quieter chapters. Clues are cleverly given along the way and made me want to keep reading to solve the mystery.

What I can say? I liked the story; I know that the idea of a prep school might be not so original, but I did like it and, moreover, I loved the way the author has decided to interpret it. However, the strongest point of the book, for me, are the characters. I felt they were real, alive, realistic, nice, guys that you would love to have as friends.

Marco changes a lot during the developing of the novel: from an arrogant guy he slowly becomes a person who can appreciate real friends and he is not your typical perfect guy. He has tons of flaws! I also loved Deacon, ironic, witty, lovely and even Helena, a sassy, proud girl who knows what she wants.

This book really DID satisfy me and I can't wait for the sequel to come out! It's perfect for both boys and girls and has all the ingredients that I need to fully love a story, together with an elegant writing style that is never heavy or pompous.

Absolutely a must read!
   
My favourite quote:


Il bene è un'araba fenice che risorge dalle proprie ceneri.

[…] in questo caso c'erano strade più semplici, ma lei è un temerario, come suo nonno" sorrise, "siete fatti dello stesso materiale con cui si forgiano le leggende".

3 comments:

  1. Mi hai proprio incuriosito. Penso che ci farò un pensierino ;)

    ReplyDelete
  2. This comment has been removed by a blog administrator.

    ReplyDelete
  3. Ciao Lucia tua nuova Follower Nr 277 - Arwen ! Bel post ..... questo libro mi tenta davvero molto

    Mi farebbe piacere se passassi da me - al Rifugio degli Elfi -

    http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/

    In questa pagina del Blog

    http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/p/i-miei-blog.html

    Trovi anche gli altri due miei blog

    Bel lavoro il tuo blog - Buon mese di dicembre e soprattutto Buona domenica

    ReplyDelete