Thursday, March 7, 2013

Tide by Daniela Sacerdoti (The Sarah Midnight Trilogy #2)



Titolo/ Title: Tide
Autore/ Author: Daniela Sacerdoti
Series: The Sarah Midnight Trilogy #2
Casa Editrice/ Publisher: Black and White Publishing
Published: 2013
Pagine/ Pages: 364
Genere / Genre: young adult, paranormal
Link: Amazon.it, Amazon.com, Goodreads, Bookdepository

Rating: 

Sommario: La Sarah Midnight Trilogy continua… Sarah Midnight non è una normale teenager. È una cacciatrice di demoni, che si trova nel bel mezzo di una delle guerre più mortali che ci sia. Orfana a sedici anni, Sarah ha imparato il mestiere di famiglia: cacciare senza i suoi genitori a guidarla, ma sotto l'occhio attento di suo 'cuginoì che si è rivelato essere Sean Hannay, che con lei non ha nessun legame di parentela ma era un caro amico del vero Harry Midnight. Adesso, nell'eccitante sequel di 'Dreams', la lotta continua. Sarah e Sean avranno anche sconfitto il Valaya scozzese, ma la guerra ancora va avanti e Sarah, Sean, Nicholas e gli altri devono scoprire l'identità e la posizione del Nemico, il leader dei demoni, prima che il mondo precipiti nuovamente nel Tempo dei Demoni. La loro ricerca li porta nella casa di famiglia di Sarah, nell'isola di Islay, e lì scopriranno terribili verità sul capo dei demoni, i suoi piani e sulla storia di Sarah. E nel frattempo Sarah dovrà affrontare non solo i demoni, ma la sua delusione verso Sean e i suoi sentimenti per l'enigmatico Nicholas, che ha piani tutti suoi. 


Nemo propheta in patria è un detto che si può applicare benissimo a Daniela Sacerdoti, italiana che ha scritto e pubblicato in inglese vari libri. Di suo lo scorso anno avevo letto Dreams, primo libro della Sarah Midnight Trilogy. Si tratta di una YA paranormale che vede per protagonista una ragazza, Sarah, appartenente a una antica famiglia che ha il compito di combattere i demoni. I suoi genitori però sono morti e hanno lasciato Sarah indifesa e facile preda di chi la vuole uccidere.

Per quanto il primo libro mi fosse piaciuto, avevo faticato un po' per entrare nel mondo di Sarah e per stare dietro a tutti i cambi di punti di vista che si alternano per il libro; non ho avuto questo problema e, anzi, mi sono goduta pienamente la storia, fino a un finale che mi ha fatto desiderare avere subito tra le mani l'ultimo capitolo di questa trilogia.

Tide riprendere dove Dreams ci aveva lasciato; Sarah ha cacciato via Sean, dopo aver scoperto che questi aveva finto di essere suo cugino Harry per poterla proteggere; ora frequenta Nicholas, che però sembra avere una strana influenza su di lei. Dopo un chiarimento con Sean, Sarah sente il bisogno di tornare nella casa della sua infanzia, situata su un'isola, per poter avere un po' di chiarezza. E lì succederanno eventi che faranno comprendere a Sarah il suo passato.

In questo libro si dà molto risalto non solo a Sarah, ma anche a tutti gli altri personaggi, da Sean a Elodie, da Nicholas a Winter e sono stata contenta di poter approfondire le personalità complesse di questi personaggi. Sarah è sicuramente una protagonista molto complicata, con i suoi problemi e le sue manie che la rendono molto umana (la sua mania di tenere tutto in ordine e pulito la dice lunga), ma ho apprezzato in maniera particolare Elodie, che, nonostante sia il personaggio che mi piace di meno ha una situazione che me la rende interessante, e Nicholas, tormentato e di fronte a una scelta difficile.

Il setting scozzese è poi molto suggestivo e così sono le atmosfere che Daniela Sacerdoti crea. La storia ha proprio quell'inquietudine che mi piace in un paranormal.
L'autrice è bravissima a dar risalto a tutti i personaggi, a farci entrare nelle loro menti e a utilizzare stili diversi per caratterizzare le loro narrazioni. Se nel primo libro avevo trovato questo aspetto difficoltoso, in Tide i cambiamenti di punti di vista avvengono senza problemi e li ho apprezzati perché mi hanno dato modo di poter vedere lo svolgersi della storia, che è piena di interessanti sviluppi.

Un vero peccato che un'autrice italiana non sia pubblicata in Italia ma che debba trovare fortuna all'estero. La fortuna è meritatissima, ma vorrei vederla anche qui! 


La frase che mi ha colpito:


She didn't want to have anything to do with Sean ever again.
She wanted to hear his voice.
She wanted him to come back.
She wanted him to go away, and disappear forever.
She didn't know what she wanted. 

Il libro è attualmente inedito in Italia.




Synopsis: The "Sarah Midnight Triology" continues...Sarah Midnight is no ordinary teenager. She is a demon hunter, caught up in one of the deadliest wars unknown to man. Orphaned at the age of sixteen, Sarah learned the family trade of hunting without her parents to guide her but under the watchful eye of her 'cousin', who was revealed to be Sean Hannay, no relative at all, but a dear friend of the real Harry Midnight. Now, in the exciting sequel to "Dreams", the fight continues. Sarah and Sean may have defeated the Scottish Valaya, but the rest of the war still rages on, and Sarah, Sean, Nicholas and their companions must unearth the identity and location of the Enemy - the leader of the demons - before the world plunges into the Time of Demons once more. Their quest leads them to Sarah's family home, the Midnight mansion in Islay, and there they discover horrible truths about the demon ruler, his plans, and Sarah's own personal history. Along the way, Sarah must battle not only the demons but her hurt toward Sean and her feelings for the enigmatic Nicholas, who has plans of his own.


No man is a prophet in his own country is a saying that perfectly fits Daniela Sacerdoti, an Italian author who wrote and published novels… in English. And no, we don't have any of her books in Italy. Last year I read Dreams, first book of the Sarah Midnight Trilogy, a paranormal YA. The protagonist is Sarah, who belongs to an ancient family who fights demons. Her parents are dead now and have left Sarah untrained and unprotected.

For as much as I liked the first book, it took me a bit to dive into Sarah's world and follow all the switching POVs, I didn't have this issue with Tide and I could fully appreciate the story, till an ending which made me want the last book RIGHT NOW.

Tide picks up where Dreams ended; Sarah has thrown away Sean after discovering he pretended to be her cousin Harry in order to protect her; now she dates Nicholas, who seems to have a weird influence on her. After straightening out things with Sean, Sarah feels like she should go back to her family house, situated in an island, in order to try and understand things.

In this book the main focus is not only Sarah, we do get a good look at all the other characters, from Sean to Elodie, from Nicholas to Winter and I'm glad we had the change to discover their complex personalities. Sarah is such a complicated girl, with her problems and her issues which make her very human (the fact that she has to clean everything obsessively speaks volume), but I appreciated Elodie, who has an interesting situation, and Nicholas, tormented and about to take a difficult choice.

The Scottish setting is very evocative and so are the atmospheres that Daniela Sacerdoti can create. The story has that creepy and eerie feeling that I adore in a paranormal YA. The author does a great job with the characters, giving each and every one of them their space. We get into their mind and, thanks to the different writing style for each POV, we are able to follow the story through their eyes. This was one of the issues I had in Dreams, because I found confusing the alternating POVs, but this time they blend perfectly.

It's really a shame that an Italian author is not published in Italy (YET). I'm glad she's published abroad, but I'd love to see her here!
  
My favourite quote:


She didn't want to have anything to do with Sean ever again.
She wanted to hear his voice.
She wanted him to come back.
She wanted him to go away, and disappear forever.
She didn't know what she wanted. 


3 comments:

  1. Dreams è un libro che voglio leggere da un sacco di tempo, nel frattempo speravo sarebbe stata pubblicata in Italia un'autrice così interessante... invece esce il 2 libro e ancora nulla:( Bella recensione cmq, come sempre;) Io intanto continuo a sperare...

    ReplyDelete
  2. Bella recensione! :) Peccato che sia indeito in Italia! Lo metto lo stesso in wishlist!

    ReplyDelete
    Replies
    1. è decisamente un peccato, sì! Speriamo nel futuro!

      Delete