Thursday, May 30, 2013

BLOGTOUR: Shades of Life - Glinda Izabel + Meet the author + Giveaway



Titolo/ Title: Shades of Life
Autore/ Author: Glinda Izabel
Series: -
Casa Editrice/ Publisher: Fazi Editore
Published: 2013
Pagine/ Pages: 274
Genere / Genre: young adult, paranormal
Link: Amazon.it, Amazon.comGoodreads
Rating: 

Sommario: Pensava che la morte fosse la fine — poi l’amore la riportò alla vita.
Juniper Lee, diciottenne con una strana predilezione per i cimiteri, si aggira da sola tra le strade di Savannah, Georgia, assaporando gli ultimi bagliori di vita che pulsano in lei.
Quando un paio di occhi blu la strappano dalla polverosa libreria ormai diventata il suo rifugio, Juniper deve affrontare la verità sul proprio passato e tenere a bada il suo cuore che sembra non poter fare a meno di battere per quel misterioso ragazzo che è piombato sul suo cammino e non sembra volerla lasciare andare.

Shades of life, affettuosamente ribattezzato SOL, è il romanzo con cui Glinda Izabel, una delle più note blogger italiane nel campo dei libri, ha vinto il concordo indetto da Fazi Editore e debutta sul panorama editoriale.

Okay, ora che ho finito la presentazione 'seria' di SOL, passiamo a quella più 'sentita'. Che fossi curiosissima di leggerlo non è un mistero: le recensioni di Glinda mi sono sempre piaciute, l'estratto che avevo letto mi aveva particolarmente stuzzicato e sono in un periodo in cui apprezzo una bella storia d'amore, che sia paranormal o no, quindi come resistere? Inoltre Juniper mi sembrava decisamente un personaggio interessante.

Ho fatto un piccolo salto di gioia (leggi: sono caduta giù dal letto) quando ho avuto la possibilità di leggere Shades of life in anteprima. Divorato in pochissimo tempo, devo dire che non ha per nulla deluso le mie aspettative. SOL è dolce, magico, con una leggera vena malinconica e tanto romanticismo, senza dimenticare un tocco di paranormal che apprezzo sempre.

Juniper è un fantasma, che indossa vestiti antiquati, ha la passione per i libri e nessun ricordo del suo passato. Quando scopre un affascinante straniero la può vedere, capisce che anche lui è come lei, ovvero morto. Eppure Logan non sospetta questa triste verità e stranamente la sua memoria sembra funzionare bene. L'attrazione tra i due è innegabile (anche la mia attrazione a Logan lo è, ooooops), ma la verità potrebbe mettere a dura prova il bellissimo rapporto che si è venuto a creare tra di loro. Inoltre… ah, no, giusto, NON posso dirvi nulla. NIENTE spoiler!

Juniper e Logan sono i protagonisti indiscussi di questa dolcissima storia e catturano la scena e il cuore del lettore. Con le loro frecciatine e le battute divertenti, il magnetismo che c'è tra di loro e le scintille che fanno quando sono insieme, questi due mi hanno conquistata. Chi non vorrebbe un ragazzo irriverente, dal fascino ammaliante e soprattutto in grado di suonare la chitarra in modo divino? E poi c'è Juniper, dolce, sognatrice, perdutamente innamorata e spaventata di perdere una persona che per lei significa tantissimo… insomma, una coppia adorabile.

Una menzione speciale va ad Adelaide… quanto mi è piaciuta! Il mio debole per i personaggi secondari si fa sentire e Adelaide è una 'voce' (non vi dico di più, o faccio spoiler) troppo divertente e dalla lingua lunga!

Il libro scorre fin troppo velocemente; avrei voluto che durasse di più, che potessimo sapere di più su alcuni personaggi, ma i limiti imposti dal concorso hanno sicuramente influito su alcune scene. Tuttavia, non ci sono buchi narrativi o domande lasciate in sospeso, la storia è completa, ma di certo sono una lettrice curiosa e insaziabile. Lo stile di Glinda è evocativo e sognante, semplice e diretto, parla al cuore dei lettori. Di certo sono proprio curiosa di vedere cos'altro ha in serbo per noi questa giovane promessa!

La frase che mi ha colpito:

Uno dei tanti granelli che danza nel sole. Ecco cosa sei, Juniper Lee. Bisbigliò Adelaide, la mia impertinente vocina.

"Logan Greenwood, cavaliere part-time al suo servizio" […] "Juniper Lee, damigella di spose spettrali e cavalieri a tempo perso"

"Tu credi? E dimmi: come definirebbe quello che ci sta succedendo, qualcuno che non ha intenzione di uccidere tutta la poesia del mondo?"

Per il momento è prevista solo la pubblicazione in formato e-book. Online è stata lanciata una petizione per la pubblicazione in cartaceo. Potete firmarla QUI.



Dopo aver divorato Shades of Life ho avuto anche la fortuna di fare quattro chiacchiere con Glinda. La nostra è stata un'intervista informale, durante la quale l'ho torchiata nella speranza di farmi cedere Logan e scoprire qualcosa di più su di lei e sul suo romanzo!

Allora Glinda, visto che io non sto più nella pelle, che ne dici di sottoporti a questa piccola, amabile intervista/tortura e rispondere a qualche domandina?
Sì, sì cominciamo!

La sottoscritta attendeva SOL da parecchio e decisamente non sono l'unica. Shades of life è stato il primo classificato del fortunato concorso della Fazi e la curiosità di leggerlo, specialmente dopo un primo assaggio, è salita alle stelle. Da quanto tempo Juniper e Logan alloggiavano nella tua testolina?

(sappi che Logan alloggerà nella mia per un bel po'!)

Ah, Lucia. Non ricordarmi che sono in tanti ad attendere SOL, ti prego. Tremo al solo pensiero, soffro di ansia da prestazione!
Logan e Juniper, da bravi fantasmi, infestavano la mia testolina da un po', mandandomi istantantanee delle loro giornate spettrali e chiedendomi di raccontare la loro storia. E non sono certo andati via. In questo preciso istante Juniper mi sta assillando per averla fatta passare come una ragazza dalla cotta facile, mentre Logan le sta dicendo di non preoccuparsi perché nessuna ragazza sarebbe stata in grado di resistere al suo fascino. Non avete idea di ciò che devo sopportare. *ridacchia*

Beh, devo dare ragione a Logan e tranquillizzare Juniper (e te): è veramente difficile resistere al fascino di questo ragazzo! Quando poi gli hai messo in mano una chitarra hai voluto proprio fare strage di cuori. Tra poco il signor Logan Greenwood avrà stuoli di fan impazzite! Ma penso che non sia poi così male sopportare questi due, sono assolutamente perfetti insieme.
Ma come mai hai deciso di ambientare la storia proprio a Savannah? Devo dire che questa scelta mi ha proprio affascinato e l'ho trovata particolarmente originale!

Che ci posso fare? Ho un debole per i chitarristi, non ho resistito. Per inciso Logan è molto compiaciuto. Non solo dalle tue lusinghe, ma anche dall'idea che avrà delle belle ragazze pronte a corteggiarlo. Juniper un po' meno, in effetti.
Be', ho scelto Savannah perché adoro gli Stati Uniti del Sud. Quelle atmosfere stregate, romantiche e decadenti possono essere trovate solo lì: querce secolari con il muschio spagnolo che pende dai rami, cimiteri vittoriani con statue che sembrano prendere vita, edifici splendidi e terrificanti allo stesso tempo. Amo leggere romanzi ambientati in quei luoghi e ho voluto lasciare che la mia passione fluisse nelle pagine di SOL e spero che si possa percepire leggendo!

Hai usato due aggettivi che secondo me si adattano perfettamente non solo a Savannah ma anche a SOL: stregato e romantico. Una definizione che calza a pennello. Shades of life è essenzialmente una storia d'amore con una spruzzata di paranormal che la rende unica (e che me l'ha fatta adorare).
Durante la stesura del romanzo, hai sofferto del cosiddetto 'blocco dello scrittore' oppure Juniper e Logan hanno sempre scalpitato per poter essere messi nero su bianco?

Lucia, ma così mi stendi! Non sono ancora allenata ad accettare con classe i complimenti a un mio scritto, ogni volta reagisco saltellando come una matta. Perciò concedimi una pausa saltello. *happy dance*
Okay, sono seria. Scrivere SOL è stato difficile e facile assieme. Difficile perché avevo una scadenza da rispettare, un limite di battute (il mio peggior nemico), e delle tematiche da tenere in considerazione per il concorso. Facile perché la storia di Logan e Juniper mi era chiara dal principio nella sua interezza, se pur con alcuni punti da definire. Ho avuto i miei momenti di blocco, ma al contrario: dovevo bloccarmi per non scrivere troppo e sforare il limite di caratteri consentiti!!

Glinda, abituati a ricevere complimenti (prevedo parecchie happy dance nei prossimi giorni)!
Ah, i famigerati caratteri consentiti! In effetti, devo ammettere che avrei voluto 'di più': sapere di più su Logan, su Juniper, sul loro passato... e su Adelaide! Per non parlare del fatto che anche un sequel o un prequel o anche un racconto breve li vedrei molto bene! C'è possibilità che SOL abbia qualche seguito?

Adoro questa domanda. E' la mia domanda preferita di tutti i tempi, che sia messo a verbale!
Confesso che anche io avrei voluto di più. E' vero, SOL è una storia d'amore ma, nella mia testolina, c'era anche dell'atro e non mi sarebbe dispiaciuto scriverlo. Non mi dispiacerebbe farlo tutt'ora, in realtà. Sono davvero soddisfatta di ciò che sono riuscita a fare con i limiti imposti dal concorso (è stata una bella sfida), ma sarebbe davvero stupendo poter tornare a raccontare di Logan e Juniper con un prequel, o dar vita a una versione "ampliata" di SOL! Sia Adelaide che Logan scalpitano all'idea che io dia voce ai loro punti di vista e non è detto che in futuro non ci siano sorprese in merito!

Accidenti, come ogni scrittrice che si rispetti ti piace torturare i tuoi poveri lettori... il solo pensare a una versione 'ampliata' di SOL mi fa scalpitare. Che sia messo a verbale che voglio di più!!! Spero proprio ci sia occasione.
Ma visto che ormai ti sto rubando un sacco di tempo, vorrei parlare un po' della star della storia (spiacente Logan, sto parlando di Juniper); questa adorabile ragazza in lotta con se stessa e con i suoi sentimenti. Quanto ti rispecchi in lei?

Povero Logan, questo è un vero colpo per la sua autostima! *consola il suo chitarrista preferito dicendogli che lui è la star incompresa*
Be' Juniper è nel mio cuore, ha messo radici lì come una quercia secolare e mi ha regalato molto di sé. Ci influenziamo a vicenda.
Ciò in cui mi rispecchio maggiormente è il suo coraggio. Il modo in cui ha combattuto per difendere il flebile bagliore di vita che pulsava in lei e per proteggere il suo amore nonosante tutto, lottando anche contro il destino avverso, mi fa pensare che anche io avrei fatto lo stesso. Non sono certa di possedere la sua forza d'animo, ma me lo auguro.

Di sicuro siete entrambe due ragazze forti! Ora, mia cara, non puoi tirarti indietro: tutti gli autori che passano per il mio blog devono confessare quali sono i loro 'loyal book'. Tra i tuoi c'è per caso Peter Pan? *nessun riferimento voluto* E dicci anche, hai qualche mania per quanto riguarda la scrittura?

Lei lo è di certo, la mia Bansheee. *è fiera della sua Juniper*
Poni una domanda del genere a una librofila come me? Sei sicura di voler rischiare tanto?

Amo il rischio, che vuoi farci? Bisogna osare nella vita!
*si prepara a essere sommersa di titoli*

Okay, donna avvisata...
La lista dei miei "loyal book" è praticamente infinita. Non scherzo. Peter Pan è uno di quelli ed ho amato poterlo citare in SOL! Se avessi fatto lo stesso con tutti i romanzi che amo, Shades of Life sarebbe stato un libro di citazioni. Ho una passione smodata per i libri di Anne Rice, il suo stile è qualcosa di meraviglioso la bellezza con cui lei racconta il Sud degli Stati Uniti è ineguagliabile. Ogni volta che voglio essere ispirata perciò sfoglio Le streghe Mayfair. Ma chi mi conosce bene sa che non sono fissata solo con i vecchi libri. Ecco perché non mi vergogno di aggiungere alla mia lista infinita chicche come la serie Fever della Moning (oh, Jericho Barrons) o di ammettere che rileggo spesso Storia catastrofica di te e di me di Jess Rothemberg, The Sky is Everywhere di Jandy Nelson e Il Cavaliere d'Inverno della Simons.

*si è censurata*
  
Jericho! Shhh, non parliamo di altri uomini che Logan si arrabbia! Ma diciamo che ti capisco benissimo, specie per quanto riguarda la lista infinita!
Ultima domanda e poi ti lascio andare (ma trattengo Logan e ti mando i saluti per Adelaide, nella speranza di poterla ritrovare presto): hai qualche altro progetto in cantiere di cui puoi darci qualche indizio?

Ahahah, no no. Prima devo dirti se ho delle abitudini particolari quando scrivo. Paura?
Dai faccio la brava e rispondo in modo sintetco. Sì ho le mie manie: musica a palla, nutella e patatine all'aceto balsamico, un buon libro da sfogliare di tanto in tanto.

Sapevo che il mio tentativo di estorcerti informazioni non sarebbe funzionato, ma non demordo!
Quindi, scrittrice amante di nutella e patatine all'aceto balsamico (spero non mangiate allo stesso momento), cosa ha in programma per il futuro? Si sbottoni un po', mi faccia contenta!

Non ho ancora provato a mangiarle nello stesso momento, ma questa idea potrebbe tornarmi utile per i momenti bui. Vuoi sapere cosa ho in cantiere eh? Be', diciamo che io e il mio agente stiamo pianificando grandi cose, sia per SOL che per altri progetti. In effetti ho in mente un paio di storie paranormal (tra cui una serie), e anche qualcosa di contemporary romance, genere per cui ho un'innata passione!
Soddisfatta? Se ti va tieniti pure Logan per un po', non mi dispiace se infesta la casa di qualche altra donzella in questi giorni frenetici. E Adelaide mi chiede di ringraziarti. Ha un messaggio per te: "Se ti piaccio mi piaci, ragazza viva. E' chiaro che hai buon gusto!"

Soddisfatta, sì, e soprattutto non posso che augurarti il meglio, sia per SOL che per i tuoi progetti futuri!
E stavo giusto per dirti che ho una chitarra qua a casa e pure un pianoforte, sia mai che riesco a convincere Logan a stare un po' con me, così ti dà un po' di pace. Può tormentare me quanto vuole!
Adelaide, mi piace il modo in cui pensi, girl. Saremmo ottime amiche!

Glinda, che dirti? Questa intervista potrebbe continuare all'infinito, ma per ragioni di spazio e tempo dobbiamo contenerci. Mi sono divertita tantissimo a tort... ehm, intrattenermi con te e tu sei stata gentilissima (ovvero una santa) a darmi corda!

Dolcezza, se tutti i torturatori fossero come te penso che svilupperei presto una propensione per la tortura! Grazie per lo spazio che mi hai offerto, spero di tornare presto a importunare i lettori di The Loyal Book e di poterti affidare altre mie opere. Sei meravigliosa Lucia, ho adorato questa intervista!

Io spero di poter essere presto importunata nuovamente con qualche bella news! Da queste parti troverai sempre un posto per te, specie se ti porti dietro personaggi fantastici come quelli che sai creare! Ti attendiamo presto!

Conta sulla mia fantasia senza briglie, allora. Perché a breve di sicuro darà vita a qualcosa di nuovo e romantico e passionale (no, spegnete quei faretti rossi, non scriverò le prossime cinquanta sfumature. Sono troppo timida). Grazie per questa splendida chiacchierata, bellezza! Tornerò presto. *risata carica di promesse* Tratta bene Logan, altrimenti ti farà impazzire!

Giuro solennemente di trattare BENISSIMO Logan. *risata maleficamente maliziosa*



GIVEAWAY!

Lettori, Glinda ha messo in palio per voi dei premi stupendi! Copie digitali, segnalibri... come resistere alla tentazione? Confesso che anche io li vorrei! Che aspettate a partecipare?

a Rafflecopter giveaway






Synopsis: She believed death was the end – but then love brought her back to life.
Ever since she has lost her life and memories, Juniper Lee, an eighteen-year-old moody girl with a fondness for graveyards, has been wandering alone around the streets of Savannah, Georgia, trying to taste the last beams of life that dwell in her.
When a pair of blue eyes tears her away from the dusty bookstore - which has been her lair for so long - Juniper must face up to the truth of her past and keep her heart at bay which - though it is going to be off forever – seems it can’t stop pounding for that mysterious boy who ran into her and doesn’t want to let her go.

Shades of life, which has already been nicknamed SOL, is the debut novel by Glinda Izabel, one of the most famous Italian book bloggers. The novel won the writing competition held by the Italian publisher Fazi and it's her first work.

Okay, now that I'm done with the 'official' presentation of SOL, I can go on rambling with my 'emotional' presentation. I didn't hide my curiosity about the novel: Glinda's reviews have always been wonderful, the excerpt I've read was a great teaser and I'm the right mood for a love story, paranormal or no, so how could I resist? Besides, Juniper looked like an interesting heroine and I wanted to get to know her.

I think I did a small happy dance (or, to be more precise, I nearly fell from my bed) when I had the chance to get an early copy of Shades of life. Read in just a few hours (yes, it was that good), I can say that it lived up to my expectations. SOL is sweet, magic, with a nostalgic undertone and lot of romanticism, without forgetting the paranormal element, which I always like.

Juniper is a ghost who loves weird clothes, likes books and has no memories of her past. When she finds out that a fascinating stranger can actually see her, she understands that he's like her, meaning he's dead. But Logan has no idea that his life is over and his memory seems to work perfectly, since he remembers who he is. The attraction between the two of them is undeniable (and so is my attraction to Logan, oooops), but the truth could cast a shadow on their relationship. Moreover… ah, you thought I would say more? I CAN'T! No spoiler! Go read it!

Juniper and Logan are the stars of this sweet story and steal the scene and the heart of the readers. With their smart lines and funny comments, the magnetism between them and the sparks that fly when they are together, they had me at first sight (or first read). Who wouldn't want a lovely and fascinating boy who can play guitar and looks like an angel? And then Juniper, the sweetest dreamer, accidentally and madly in love, afraid to lose the one she loves so much… oh, yes, such a cute couple!
Special mention goes to Adelaide… how I loved her! My soft spot for secondary characters is famous and Adelaide has such a unique 'voice' (again, I must stop here before I say too much), so funny and smart!

The book flows smoothly, a bit too quickly; I would have liked it to last longer, to get to know more about some characters, but there were limits set by the competition for the length of the novel which surely influenced it. However, there are no inconsistencies or questions left unanswered; the story is fully explained, but I'm a curious and insatiable reader and of course I needed more! Glinda's writing is evocative and dreamy, simple and direct and speaks to the heart of the readers. I can't wait to see what this talented writer has in store for us!


And now... let's chat with GLINDA!!!

So, Glinda, since I am impatient to start with you, what about getting ready for this short and lovely interview/torture and answer some of my questions?

Yes, let's start!

I have been waiting for Shades of life for a long time and I am not the only one! The novel won the first place in the contest held by Fazi and the curiosity to read it, after a short teaser, was higher and higher. How long have Juniper and Logan been living in your head?
(and please note that Logan will be living in mine for quite a long time)

Ah, Lucia, please don’t remind me that there are so many people waiting for SOL. I'm shaking just thinking about it, I think I have performance anxiety! Logan and Juniper, as the good ghosts that they are, had been haunting my mind for a while, sending me picture of their ghostly days and asking me to tell their story. And they certainly didn't go away. Right now Juniper is complaining saying I made her appear like a girl who falls in love easily, while Logan is telling her not to worry because girls can't resist his charm. You don't know what I have to endure *chuckles*

Well, I have to say Logan is right and I'm going to reassure Juniper (and you): it's really hard to resist this charming guy! And when you put a guitar in his hands you really wanted to kill us all. Soon Mr. Logan Greenwood will have tons of adoring fans! But I think it's not too bad to put up with them, they are perfect together.
Tell me, why did you decide to set your story in Savannah? I admit this choice intrigued me and I found it particularly original!

What can I do? I have a soft spot for guitarist, I couldn't resist. To be honest, Logan is very pleased. Not only by your compliments, but also by the fact that he'll have beautiful girl swooning over him. Juniper is less thrilled.
Well, I chose Savannah because I loved the Southern States. Those bewitching, romantic and decadent atmospheres can be found only there: those old oaks with Spanish moss hanging from the branches, Victorian
cemeteries with statues that seem to come to life, stunning and terrifying buildings… I love reading novels set in those places and I wanted to let my passion show in the pages of SOL and I hope it can be felt reading it!

You used to adjectives that I think can fit perfectly not only Savannah but also SOL: bewitching and romantic. The best definition. Shades of life  is essentialy a love story with a touch f paranormal that makes it unique (and made me love it).
During the writing of SOL, did you suffer of the so-called 'writer's block' or Juniper and Logan couldn't wait to be trasferred on a page?

Lucia, you're going to kill me! I'm not used to accept compliments for my work, every time I react by jumping around like I'm crazy. So, please allow me a short pause to jump. *happy dance*
Okay, back to my serious tone. Writing SOL has been both difficult and easy. Difficult because I had a deadline, a fixed length (my worst enemy) and a theme to take into account because of the contst. Easy because Logan and Juniper's story has always been clear, even if there were points to be defined. I had some moments where I was blocked, but of the opposite kind: I had to stop myself from writing too much and exceed the length!

Glinda, get used to receive compliments (I foresee many happy dances in the next days). Ah, the fixed length! I have to say that I wanted 'more': I wanted to know more about Logan, about Juniper, about their past… and about Adelaide! Not to mention the fact that I really can see a prequel or a sequel or a novella! Is there any chance SOL gets any of these?

I love this question. It's my all-time favourite question, let's place it on record! I admit that I wanted more, too. It's true, SOL is a love story, but, in my head, there is so much more and I would have like to write it. I wouldn't mind doing it. I am really satisfied with what I've done with the limits I had for the contest (it was a good challenge), but it would be great to get back to Juniper and Logan with a prequel or with a longer version of SOL. Both Adelaide and Logan want me to write their point of view and there might be surprises in the future about it!

Damn, like any good writer you like teasing your poor readers… only thinking about a longer version of SOL makes me want it. Let's place it on record that I want more! I sincerely hope so! Since I'm stealing a lot of your time, I'd like to talk about the star of the story (Sorry, Logan, I'm talking about Juniper): this adorable girl constantly against herself and her feelings. How much do you see yourself reflected in her?

Poor Logan, this is a bad thing for his self-confidence! *cheers up her favourite guitarist telling him he's a misunderstood star*
Well, Juniper is in my heart, she put her roots there like a oak and gave me a lot of herself. We influence each other. The thing I can relate to is her courage. The way in which she fought to safeguard the tiny spark of life in her and to protect her love despite everything, fighting a hostile destiny; it makes me think I would have done the same. I am not sure I would be as strong as her but I hope so.

You are certainly two strong girls! Now, my dear, you cannot escape the questions I always ask to authors I interview here: which are your 'loyal books'? Is there maybe Peter Pan among them? *any reference to SOL is casual* And tell us, do you have any quirks when writing?

Juniper certainly is strong, my Banshee. *proud of her*
You are asking this question to a booklover like me? Are you sure you want to risk so much?

I love taking risks, you know? You must be brave in life!
*gets ready to be showered with titles*

Okay, forewarned is forearmed…
The list of my loyal book is endless. I am not joking. Peter Pan is among them and I loved that I could quote it in SOL. If I had done the same with all the books I love, Shades of Life would have been a quote book. I love Anne Rice's books so much; her style is something so wonderful, the way she talks about Southern US is incomparable. Every time I need the inspiration, I read the Mayfair Witches. But people who know me well know that I love not only older books. I am not ashamed to add to my list novels like the Fever series by Moning (Oh, Jericho Barrons) or to admit that I often re-read The catastrophic history of you and me by Jess Rothermberg, The Sky is Everywhere by Jandy Nelson and The bronze horseman by Simons.
*stops herself*

Jericho! Shh, let's not talk about other men or Logan will get angry! But let's say I perfectly understand you, especially about the endless list!
Last question and then I'm going to let you go (but I'm keeping Logan and telling you to say hi to Adelaide, hoping to see her again): is there any other project in store that you can tell us about?

Aahahah, no, no, First, I have to tell you about my quirks when writing. Afraid?
I'm going to keep it short. Yes, I do have my quirks: loud music, Nutella and chips with balsamic vinegar and a good book to read now and then.

I knew that my attempt at getting info out of you wouldn't work, but I am not quitting. So, my dear writer, lover of Nutella and chips (hopefully not together), what's in store for the future? Spill me some info, make me happy!

I haven't tried to eat them an the same time, but it could be a useful idea for dark times. You want to know what I have in store, uh? Well, let's say that my agent and I have great plans, both for SOL and other projects. I have in mind two paranormal stories (one is a series) and a contemporary romance, a genre I love!
Satisfied? If you want, you can keep Logan for a while, I wouldn't mind him haunting the house of another damsel in these chaotic days. And Adelaide tells me to thank you. She has a message for you "If you like me I like you, living girl. It's clear you have good taste!"

Yes, I am satisfied and I wish you all the best, for SOL and all your other projects.
And I was just about to tell you that I have a guitar and a piano here, maybe I can get Logan to stay a while here, so you can relax. He can haunt me as long as he likes.
Adelaide, I like the way you think, girl. We would be great friends!

Glinda, what can I tell you? This interview could go on forever but we must stop. I had so much fun torturing… ehm, interviewing you and you've been so kind (well, a saint, actually).

If torturers were like you I think I would soon develop a taste for torture! Thanks for your interest, I hope to get back soon to tease your readers and make you read my other works. You're lovely, Lucia, I adored this interview!

I hope to be soon teased by other good news! There will always be a place for you here, especially if you bring great characters like the ones you write! Come back soon!

You can count on my imagination, then because soon there will be something romantic and passionate (no, no shades of anything. I'm too shy). Thanks for this great conversation! I'll be back soon  *laughing with promises* Treat Logan well or he'll make you go crazy!

I solemnly swear I'll treat him VERY WELL *laughs maliciously*

The book is to be published only in e-book format. There is a petition online to have a print version as well. Please take a minute and support it HERE

60 comments:

  1. Lunghissima intervista, divertentissima ma avrei voluto maggiori chicche su SOL!!!! preparati Logan ad entrare nella mia classifica di personaggi letterari maschili preferiti!! Curiosissima di conoscere Adelaide!! anch'io amo le atmosfere del SUD, non per niente Via col Vento è uno dei miei libri preferiti!!! Partecipo al blog tour sperando di aggiudicarmi una piccola parte del mondo che hai creato!! Grande Glinda!

    ReplyDelete
  2. Seguo Glinda da 2 anni ormai e ho letto l'estratto che ha partecipato al concorso, non smetterò mai di dire che adoro sia lei che SOL e questa intervista è deliziosa!
    Patatine con l'aceto balsamico? da provare XD

    ReplyDelete
  3. Io aspetto questo libro fin da quando Glinda partecipò al concorso e lessi quell'estratto, e lei lo sa bene. Non sto nella pelle e non vedo l'ora di potermi calare nell'atmosfera creata da lei e di conoscere, finalmente, tutti i suoi personaggi! *^*
    Però devo dire una cosa grazie alla quale immagino mi prederete per pazza: ODIO LA NUTELLA! Ecco, l'ho detto. xD
    Okay, la smetto, altrimenti poi pensate sul serio che sono fuori di testa. :P

    Ah, ovviamente partacipo al giveaway, eheh. ^_^

    ReplyDelete
  4. Ciao Lucia! Il blog di Glinda, insieme a The Book Lover, è uno dei primi blog in assoluto che, ben due anni fa, ho cominciato a seguire: mi sono sempre fidato ciecamente delle sue recensione e sono sicuro che mi fiderò del suo buon gusto e della sua fantasia. La tua recensione non fa altro che accendere la mia curiosità. E sì, anch'io, come Glinda, ho un debole per questi scenari: da Beautiful Creatures in poi (*-*) li adoro ;)

    ReplyDelete
  5. seguo Glinda e Atelier dei libri da un bel po' e quando ha finalmente dato la notizia che il suo libro verrà pubblicato ero felicissima! Peccato, però, che non avendo un e-reader devo aspettare la pubblicazione cartacea!
    Muses 1 *_*
    Partecipo al giveaway!

    ReplyDelete
  6. Bellissima intervista!! Mi sento fermata un attimo alle patatine con l'aceto balsamico!! Non le ho mai provate, si impara sempre qualcosa di nuovo! :P
    Lucia, la tua recensione mi ha incuriosita ancora di più di quanto non lo fossi già! E, credimi, la mia curiosità non era poca! :) Spero che la petizione per SOL abbia successo, mi piacerebbe molto averlo in cartaceo!

    ReplyDelete
  7. Secondo me Glinda è tipa da mangiare nutella e patatine all'aceto balsamico, INSIEME.
    Lo sospettavo da tempo.
    Bellissima recensione, anyway. Le aspetto tantissimo perché sono affamata di pareri, soprattutto se riguardano Shades of Life.
    Tra parentesi (anche se tra parentesi non è), chi non ha un debole per i musicisti?
    Adorabile l'intervista, pian piano stiamo scoprendo i vari retroscena e SOL si fa conoscere... e queeesto è bene. *pollice alzato*
    Il Blog Tour è un'idea stupenda, perché oltre a scoprire nuove cose sul libro in sé, posso seguire tanti nuovi blog interessanterrimi. e.e
    In più i GIVEAAAAWAY *balleto* sono un richiamo.

    ReplyDelete
  8. bellissima l'intervista..anch'io sono rimasta un po' così sul tema patate e aceto..mi è venuta fame..adoro i blog tour è una bella idea...sarebbe bello muses 2....adoro i giveaway:)

    ReplyDelete
  9. Seguo Atelier dei libri, da tempo, un blog ben gestito e onesto nelle recensioni che di questi tempi non è poco quindi ho seguito con curiosità l'esordio letterario di Glinda e leggerò con piacere Shades of Life.

    ReplyDelete
  10. Fantastica intervista ragazze!! ;) Non vedo l'ora di poter leggere il libro, Adelaide sembra una forza!!!

    ReplyDelete
  11. Sto ufficialmente morendo dalla curiosità... bellissima intervista!!!

    ReplyDelete
  12. Un'intervista davvero simpatica e molto divertente ^^
    Seguo Glinda da molto, ma solo da poco tempo mi sono iscritta anch'io alla cerchia di blogger, e sono davvero molto contenta per lei!! Anch'io non sto più nella pelle per leggere SOL e spero con tutto cuore che pubblichino un cartaceo! (Per il quale ho già firmato la petizione ^^)
    Dunque.. anch'io partecipo al Giveaway più che volentieri!!
    E scelgo Muses 1 :)

    ReplyDelete
  13. oh ma che bella iniziativa...seguo Glinda, meravigliosa e non vedo l'ora di leggere SOL. e beh che dire... partecipo al giveaway e mi piacerebbe ricevere Muse 1

    grazie per l'opportunità

    PS. bellissima intervista

    ReplyDelete
  14. Ogni volta che cercavo info su un libro, il blog di Glinda era sempre il primo della lista, poi quando ho scoperto l'acqua calda, ehm volevo dire che potevo diventare lettore fisso XD sono subito diventata follower e la seguo anche su fb ^^
    Sono contenta che i suoi sogni si stiano avverando ed ero eccitatissima per questo blogtour, non potevo mancare ^^

    Per rispondere alla domanda, preferisco Muses1 ;)

    ReplyDelete
  15. bellissimo give, adoro leggere!
    direi Muse 1, grazie dell'opportunità

    ReplyDelete
  16. Io semplicemente non vedo l'ora di leggere questo libro! :D Grande intervista, divertente sopratutto!! :))

    ReplyDelete
  17. Un'intervista molto divertente, ho appena comprato il libro, complimenti Glinda!

    ReplyDelete
  18. ehm...appena comprato l'ebook ( da kobobooks)ora mi accingo a perdere qualche ora di tempo per fare mie le 64 entries per il giveaway...nella speranza di vincere un gadget!:) ma...Muses???io li ho entrambi pero' dico il "la decima musa" perche' nel caso saprei a chi regalarlo (<3)
    seguo ogni blog possibile immaginabile come Micky, twitto-raramente- come figliadisastro.
    Lucia, adoro le tue recensioni spoilerfree e le tue interviste troppo simpatiche! brava, ottimo lavoro! e simaptica anche Glinda ;)
    buona giornata!

    ReplyDelete
  19. Bellissima intervista, che ci ha fatto conoscere un po' di più di Glinda!
    Soprattutto ora che si trova dall'altra parte della barricata :)

    ReplyDelete
  20. Oddio è questa fantastica questa intervista XD
    ancora più curiosa di leggere il libro <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. scusate ma cosa c'entra Muses? O_o sto usando il cellulare e forse mi so persa qualcosa...

      Delete
  21. Ecco un'altra amante delle patatine e dell'aceto balsamico XD(non messi assieme però). Bellissima intervista =) Finalmente è iniziato questo Blogtour ;) non vedevo l'ora. Per la cronaca, anche la sottoscritta ama i chitarristi, penso proprio che Logan mi piacerà tantissimo <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. L'ho letto dopo XD Muses 1 perché non ho ancora avuto il piacere di inziare questa lettura.

      Delete
  22. Ehm Muses non c'entra, è stata una piccola svista mia <3

    ReplyDelete
  23. Stupendo meraviglioso super!!!! splendida intervista <3 che dire nn vedo l'ora di leggere qst stupenda creazione della dolcissima Glinda <3 XD incrocio le dita e ancora i miei complimentoni Glinda e ovviamente un grazie infinite sia a Glinda e alle stupende Blogger che hanno creato qst meravigliosa opportunità :*

    ReplyDelete
  24. hihihi! fantastica intervista ragazze ^.^
    la mia voglia di leggere SOL sta crescendo sempre di più!!
    *bella recensione Lucia!*

    ReplyDelete
  25. Che bella intervista!
    E' da quando ha vinto il concorso che sono impaziente di leggere questo libro! Ho aspettato pazientemente e finalmente fra poco ci siamo *-* Questa intervista mi ha reso ancora più impaziente...e anche più affamata! Le patatine all’aceto balsamico sono da provare! (sono una che sperimenta :P) Ancora complimenti Glinda! ^-^

    ReplyDelete
  26. Diamine, un ebook sui fantasmi! Appena il mio ammmore (titolare di cc) si addormenta... ZAC! Lo voglio sul mio Kindly *___*

    ReplyDelete
  27. Ma quanto posso aver adorato questa intervista? *____* Frizzante, fresca, sprizzava passione da tutti i pori <3 Nel frattempo mi allieto con SOL!

    ReplyDelete
  28. Bell'intervista e recensione entusiasta, non possono che aumentare la mia curiosità! I miei gusti non coincidono sempre con quelli di Glinda MA ciò non toglie che il suo lavoro potrebbe piacermi molto e davvero non vedo l'ora di scoprire cos'ha prodotto una lettrice compulsiva come lei!
    Incrocio le dita per il giveaway ^^
    Ciao!

    ReplyDelete
  29. Intervista davvero molto bella e coinvolgente, non vedo l'ora di leggere questo libro, che sarà sicuramente bellissimo ^_^ sono già pazzamente innamorata di Logan! <3

    ReplyDelete
  30. Che dire partecipo più che volentieri!!!! Complimenti per la recensione e per l'intervista che trovo veramente simpatica, divertente & frizzante!!! Adoro il blog di Atelier dei Libri di Glinda che ormai seguo da più di un anno! Le sue recensioni sono veramente fantastiche e quando ho saluto dell'uscita del suo libro Shades of life ho letteralmente fatto i saltelli di gioia! Non vedo l'ora di poterlo leggere! La trama è veramente intrigante, la copertina del libro favolosa e sono veramente curiosa di sapere come andrà a finire la tenera storia d'amore tra Logan e Juniper!
    Non mi rimane che incrociare le dita e sperare di essere fortunata! *.*

    ReplyDelete
  31. Partecipo molto volentieri :) :) :)
    Non vedo l'ora di leggere questo meraviglioso libro.
    Avevo letto anche io l'estratto, e mi era piaciuto moltissimo *__*
    Bellissima recensione, che mi ha incuriosito ancora di più su questo libro.

    ReplyDelete
  32. Partecipo con entusiasmo perchè adoro Glinda e vorrei aggiudicarmi un pezzettino di SOL...Logan già ti penso...bellissima intervista...

    ReplyDelete
  33. Che intervista figosa. Mi è piaciuta da impazzire e sono convinta che voi due Glinda e Lucia vi siete divertite un mondo a realizzarla, domande perfette e risposte ancora migliori. Non nego di essermi fatta un paio di risate e di aver desiderato di sapere sempre di più su SOL e i suoi protagonisti, ma il blogtour è appena iniziato e avremo modo (spero) di conoscere sempre di più, fino ad arrivare alla lettura dell'intero romanzo *__*

    Bravissime tutte e due <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Complimenti!!! Bellissima intervista e bellissimo blog a cui sono arrivata proprio in onore del blogtour di Sol!!! Sono sempre più curiosa di leggere SOL adesso!!!

      Delete
  34. Bellissima intervista!!! La trama del libro mi incuriosisce tantissimo e ,anche se all'inizio ero un po' titubante, questo blogtour sta anichilando tutte le indecisioni xD Ho pure comprato SOL, di nascosto! Spero di vincere un segnaibro o quel che è...sono troppo carini!!!

    ReplyDelete
  35. Non ho ancora avuto il piacere di leggere SOL ed ho già un debole per Logan! Mi sa che avete ragione tu e Glinda: si ritroverà presto sommerso di fan assatan... ehm, volevo dire sfegatate.
    L'unica cosa che mi dispiace è l'assenza (attuale)di un'edizione cartacea, ma sono disposta a "soffrire" e leggere l'ebook sul mio pc xD
    (Perché, diciamocela tutta,senza un'e-reader non è una passeggiata.)

    ReplyDelete
  36. Spero proprio di avere la possibilità di leggere questo bel libro! Intervista davvero carina!! Ogni tappa del blogtour SOL mi incuriosisce sempre di più :D

    ReplyDelete
  37. Ciao, e ho ben capito si inizia di qui per partecipare... voilà, eccomi!
    Interessante la tua intervista!

    ReplyDelete
  38. Intervista stupenda! Glinda, adoro i tuoi dialoghi con Juniper e Logan. Sul serio, siete un trio fantastico. Potrei ascoltarvi discutere per ore!

    ReplyDelete
  39. Che Intervista!!!! Non vedo l'ora di leggere il tuo libro e poi questo mistero su un possibile seguito non fà che accrescere l'impazienza !! Non ho mai assaggiato le patatine con l'aceto balsamico, sono così buone?? xD
    Altra cosa che mi incuriosisce molto è la nuova idea "romantica e passionale" di cui hai parlato.... non vedo l'ora!!!!

    ReplyDelete
  40. Quanto posso emozionarmi leggendo i commenti a questa intervista? Non so. La mia gioia non ha limiti in questo momento. Vi amo, punto

    ReplyDelete
  41. Mi tremano ancora le gambe, dopo aver finito SOL, e leggere dell'emozioni di Glinda nel condividere finalmente con noi questa sua meraviglia è stato bellissimo! Ah!, anche io voglio che Logan infesti casa mia, oltre che la mia bacata testolina e il cuoricino palpitante. Guarda caso anche io ho una chitarra.... Loooogan? *lo chiama e sbatte le ciglia*
    Capisco perché Juniper non sia riuscita a resistergli, non dovrebbe preoccuparsi di questo.. nemmeno io ci sarei riuscita!!
    Splendida intervista, davvero *w*

    ReplyDelete
  42. È stupendo
    Comunque io voglio anche il cartaceooooo

    ReplyDelete
  43. Non vedo l'ora di leggere il libro, soprattutto in cartaceo!

    ReplyDelete
  44. Intervista a dir poco meravigliosa!!! non vedo l'ora di leggere il libro e spero che presto pubblichino anche il cartaceo! Logan io ho una chitarra a casa, passa a trovarmi presto!

    ReplyDelete
  45. Bellissima intervista! Spero che presto esca anche in versione cartacea! Non vedo l'ora di leggerlo! :D

    ReplyDelete
  46. Dire che sono incuriosita da SOL è poco. ^^
    L'intervista è davvero bella, in particolare mi è piaciuto poter conoscere il rapporto tra Glinda e i protagonisti del suo romanzo, Logan e Juniper: li rende così reali! =D

    ReplyDelete
  47. Firmata la petizione per il cartaceo, sarebbe bello possederne una copia da sfogliare :) Bellissima cover, l'ho trovata magica. Trama stuzzicante. Intervista invitante. Il bookworm che è in me non aspetta altro che poter leggere SOL!

    ReplyDelete
  48. sbaaaaaaaaaaaaaaaaaav!! agognavo un'intervista cosi intrigante..Glinda t'amo e t'odio! Solo delle linee guide su possibili futuri progetti ed ampliamenti di SOL? Crudelllllllllllleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    Intanto firmo la petizione e mi scarico l'ebook...

    ReplyDelete
  49. Bellissima intervista, mi è piaciuto moltissimo poter leggere qual'è il rapporto che Glinda ha con i personaggi di SOL. Non vedo l'ora di leggerlo *^* e spero che la petizione abbia successo, vorrei stringere SOL fra le mani...sarebbe fantastico, soprattutto per lei! <3

    ReplyDelete
  50. Che bella intervista!! Mi ha avvicinato ancora di più a SOL^^
    E poi complimenti per averla pubblicata anche in inglese!
    E mi unisco a tutte coloro che vogliono sfogliare SOL!
    Forza!!!!!!

    ReplyDelete
  51. Non c'è nulla che non mi incuriosisca in questo libro: la cover, la trama, le recensioni super positive che comincio a leggere qua e là... Non ultima la certezza che sarà un romanzo scritto divinamente! Anche se una parte di me vuole aspettare prima di acquistarlo (per vedere se riusciremo ad ottenere il cartaceo), la parte più impaziente di me strepita da parecchi giorni e non credo che riuscirò a resistere ancora a lungo.
    Complimenti per la recensione e, soprattutto per, l'intervista: mi sono divertita moltissimo a leggerla! :D

    ReplyDelete
  52. Finalmente riesco a recuperare questo blogtour!
    è un'intervista davvero bella! ^^ Il rapporto con i suoi personaggi è fantastico e "vederli" spuntare nelle risposte è stato divertente. XD

    ReplyDelete
  53. FAntastico! Non ho parole! Complimenti per la recensione.

    ReplyDelete
  54. Stupendo il blogtour! Ho una voglia matta di leggere SOL!!<3<3<3

    ReplyDelete